Bonus pubblicità, una buona opportunità per le aziende


Dal 22 settembre 2018 al 22 ottobre 2018 sarà possibile inviare la prenotazione per il credito d’imposta sugli investimenti pubblicitari effettuati sulla stampa quotidiana o periodica o su emittenti televisive e radiofoniche locali (analogiche o digitali).

Possono beneficiare del credito d’imposta le imprese, i professionisti e gli enti non commerciali, solo se il valore complessivo degli investimenti agevolati effettuati superi di almeno l’1% gli investimenti complessivi effettuati nell’anno precedente. Sono escluse dal credito d’imposta le spese accessorie, i costi di intermediazione e ogni altra spesa diversa dall’acquisto dello spazio pubblicitario, anche se ad esso funzionale o connesso.

Il credito d’imposta sarà utilizzabile esclusivamente in compensazione tramite F24, ed è pari al 75% del valore incrementale degli investimenti effettuati, elevato al 90% nel caso di micro-imprese, piccola-media impresa (PMI) e start-up innovative.


Se si considera che il costo viene anche dedotto dalla base imponibile del reddito per la tassazione IRPEF o IRES, in alcuni casi si può avere un beneficio superiore al 100% del costo della pubblicità!


Per accedere al credito d’imposta gli interessati devono presentare 2 modelli: – la comunicazione per l’accesso al credito d’impresa (la prenotazione); – la dichiarazione sostitutiva relativa agli investimenti effettuati (la consuntivazione).

I termini di presentazione sono differenti a seconda del periodo d’imposta in cui gli investimenti risultano effettuati: a) per gli investimenti effettuati per l’anno 2017: – la prenotazione: non va inviata; – la consuntivazione: va inviata tra il 22/09/2018 al 22/10/2018

b) per gli investimenti effettuati per l’anno 2018: – la prenotazione: va inviata tra il 22/09/2018 al 22/10/2018; – la consuntivazione: va inviata tra il 01/01/2019 al 31/01/2019

c) a regime (cioè per gli investimenti effettuati dal 2019): – la prenotazione: va inviata tra il 01/03 al 31/03 dell’anno cui si riferisce; – la consuntivazione: va inviata tra il 01/01 al 31/01 dell’anno successivo.


Il modello deve essere presentato da parte del soggetto interessato o da un intermediario abilitato, esclusivamente in via telematica al Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria, tramite apposita piattaforma implementata sul sito dell’Agenzia delle Entrate. Sarà il Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria a pubblicare sul proprio sito l’elenco dei soggetti che hanno effettuato richiesta, indicando l’eventuale percentuale di riparto e l’importo fruibile in caso di insufficienza delle risorse stanziate.

La procedura per la richiesta del bonus pubblicità è piuttosto semplice, tuttavia è sempre consigliabile rivolgersi al proprio commercialista che saprà verificare i requisiti necessari e vi assisterà nella presentazione della domanda.


Per informazioni contattateci al 0875703911



















10 visualizzazioni

AM & Partners Srl

Via Adriatica 58 - 86039 Termoli (CB)

P.IVA 01742110701

Copyright © 2017

Tutti i diritti riservati

  • Facebook Social Icon
  • LinkedIn Social Icon

Powered AMP - Copyright 2017 All Right Reserved